Come corre il tempo...

Lilypie Third Birthday tickers Lilypie Second Birthday tickers

19 settembre 2012

Ora posso finalmente....

La tristezza interiore fa parte della mia vita....

Ci sono stati altri periodi difficili... quando ancora i miei bimbi non c'erano... quando ancora dovevo pensare solo a me stessa, alle mie paure più intime, al mio sentirmi spesso inadeguata, incapace di trovare un collazione in tutto quello che mi girava intorno... al mio rapporto difficile e a volte "bisognoso" con il cibo....

E pochi mesi fa c'è stato qualcosa dentro di me, che ha staccato la spina a tutto quel tram tram, che la vita di tutti i giorni mi portava a vivere inconsapevolmente.

Mi sono fermata... ho guardato dentro di me... e ho trovato.... la tristezza....!!!!

Ci sono stati tanti cambiamenti, improvvisi, forti, grandi, impossibili da poter rallentare per poter poi riprendere uno alla volta.... sperando che il mio "Io" li potesse accettare e metabolizzare lentamente...
E così alla fine ho ceduto.... ho staccato la spina... e ho ricominciato a respirare!!!

Un periodo in cui ho rallentato... con me stessa, con la vita di tutti i giorni con i miei pensieri...

Ho lasciato che gli altri facessero quello che non riuscivo più a fare.... mi sono fatta accompagnare in questi mesi... mostrandomi per quello che veramente ero...
Stanca... e non forte come ho sempre preteso che gli altri mi vedessero...
Mi sono fatta vedere piangere...
Mi sono fatta vedere urlare...
Mi sono fatta vedere incapace di gestire le mie emozioni...

Sensi di colpa... tanti.... per essermi fermata improvvisamente e scoprire che il mio piccolo angelo non ha avuto tutto quello che avrei voluto dargli. Pronta a non far mancare nessuna attenzione alla prima, per non creare gelosie e farla comunque sentire sempre al centro dei nostri pensieri... e poi scoprire di starle troppo addosso con regole e responsabilità forse troppo grandi per lei...

Mi sono mancati i momenti sereni e unici con il mio piccolo ometto.... e quando nel guardarlo negli occhi, mi sono resa conto che ancora non mi ero legata a lui come magicamente sarebbe dovuto succedere.... il mondo mi è crollato a dosso....!!

Il mio piccolo angelo.... arrivato improvvisamente, senza essere desiderato e atteso come la sorella.
Quella piccola creatura che si è sempre adattata a tutte le situazioni e i cambiamenti... che piangeva solo per farci capire che aveva fame o sonno... che non chiedeva nulla.... aveva una mamma che ancora non aveva stabilito quel magico  e reciproco legame che tanto meritava.

E più lo desideravo quel legame e più non riuscivo a concretizzarlo...

Sono trascorsi un po' di mesi... e piano piano la tristezza è andata scemando, facendo spazio al mio lato più forte del carattere, quello combattivo, quello che cerca di trovare sempre il buono in me...

Ho trascorso più tempo con il mio piccolo principe e questo ha aiutato ancora di più Cassandra a sentirlo parte della famiglia.... l'amore che gli ho concesso ha permesso anche a lei di trovare il suo modo per dimostrarlo... premurosa, generosa e attenta ad ogni suo lamento...

Ora lo guardo negli occhi e vedo... amore....
Incondizionato, puro, sincero.... lo osservo e mi si riempie il cuore di emozioni.... Mi concentro su ogni suo traguardo... su ogni sua piccola conquista. Mi emoziono per lui.... e se piange... il cuore mi si stringe in attimo e non posso fare a meno di prenderlo tra le mie braccia e trasmettergli tutta me stessa.....

Ora posso finalmente tornare a gioire.... ora posso finalmente tornare tra di voi...

Ora posso finalmente richiamarmi.... mamma!

video

20 commenti:

  1. Semplicemente bentornata... in te e tra noi!

    RispondiElimina
  2. bentornata cara...
    è vero a volte ci sono dei periodi difficili da sostenere, fisicamente e (soprattutto) emotivamente... ci vuole tempo per metabolizzare, capire, stabilire priorità, ricominciare a sentire...
    ascolta il tuo cuore... il tuo istinto...
    bentornata tra noi... e per te...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Non è facile guardarsi dentro, ci vuole molto coraggio anche per staccare la spina...complimenti e bentornata!

    RispondiElimina
  4. Hai avuto coraggio, ma vedi...le mamme sanno sempre cosa fare, e tu lo sapevi dentro di te, ti sei presa del tempo, ha seguito l'istinto e....che bello che sei tornata a scrivere!
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  5. brava mamma Claudia... sei forte!!!!
    cassandra è mitica... bellissimo il micro video della sorellina abbracciata al piccolino...
    ben tornata
    niky

    RispondiElimina
  6. Siamo mamme anche se dimostriamo il nostro lato debole e insicuro, anche se chiediamo aiuto, urliamo e piangiamo. Anzi. Credo che con il nostro esempio dimostriamo ai nostri figli che è anche importante conoscere i propri limiti per vivere con meno frustrazione..
    Bentornata!
    Post-mom

    RispondiElimina
  7. Bentornata anche da parte mia, per fortuna arrivano anche i momenti in cui ci accorgiamo che è meglio staccare la spina, purtroppo noi donne vorremmo sempre fare di più e ancora di più.
    Ma è giusto chiedere aiuto, piangere e anche urlare, non possiamo sempre tenere tutto dentro e farcela da sole.
    E lo sai cos'è il bello? Che ci accorgiamo ancora di più che siamo circondate da persone che ci vogliono veramente bene.
    Ti auguro che il sole sia tornato a splendere, un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Sono proprio felice che tu sia tornata! Fragile e insieme forte. Non possiamo pretendere troppo da noi stesse. Anche affidandoci ai nostri cari quando siamo deboli diamo un esempio... :-)

    RispondiElimina
  9. Bentornata..hai avuto un grande coraggio ad aprirti dentro e farti vedere per quello che sei...forte e volenterosa come solo una mamma può esserlo! Un grande abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  10. quanta tenerezza nelle tue parole!!. Due bimbi piccoli come i tuoi non sono uno scherzo e sfidano le menti più sane e robuste che ci possano essere.
    Un forte abbraccio...
    Mara.

    RispondiElimina
  11. Un post commovente, che racconta tutta la forza d'animo e la grande capacità di riflettere e cambiare.

    RispondiElimina
  12. Bentornata Claudia!!!
    I momenti brutti ci sono per tutte le neo-mamme. Anche a me è capitato di non sentirmi subito legata ad Anastasia, mi sembrava di amarla meno di Sofia, poi il tempo aggiusta le cose.
    Un bacio
    PS Sono bellissimi nel passeggino, mi piace Cassandra che abbraccia il suo fratellino

    RispondiElimina
  13. Più che lecito Claudia. Spesso anche io ho questi momenti e sono devastanti. Passo dei giorni terribili e contemporaneamente mi sento in colpa verso chi mi sta vicino. Però me li vivo consapevole che poi passano. Io sono super contenta che ora tu stia meglio e che sei tornata! =)

    RispondiElimina
  14. bentornata Claudiù, bentornata serenità! spero presto anche io di riusicre presto a vincere la mia tristezza e tra le tante cose anche ritornare a scrivere...baci

    RispondiElimina
  15. dimenticavo...il filmato è meraviglioso...splendido...che belli...:)

    RispondiElimina
  16. Tesoro...non immaginavo che il motivo della tua assenza fosse questo..ma sono contenta che le cose vadano meglio. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  17. Tu sei sempre stata madre...sempre e comunque

    RispondiElimina
  18. L'importante è capire quando è il momento di fermarsi anche solo per riflettere o mettersi in discussione ed è questo ti rende ancor di più una mamma e una donna speciale.....anche io con l'arrivo del mio secondo bambino che ora ha quasi 11 mesi sono stata pervasa e lo sono ancora da innumerevoli sensi di colpa...primo fra tutti....aver tolto qualcosa al primo e non dare abbastanza al secondo...è terribile...però poi ti accorgi che quello che fai lo fai con amore e passione ed anche se non è sempre tutto come vorresti va bene lo stesso loro ti amano incondizionatamente per come sei ...BEN TORNATA!!!! Orietta

    RispondiElimina